Messina, Gioveni: “Quando sarà riaperta la strada di Valle degli Angeli?”

libero gioveniDi seguito il testo integrale di una interrogazione che il consigliere comunale di Messina Libero Gioveni ha rivolto al sindaco Renato Accorinti, all’assessore alla Mobilità urbana Gaetano Cacciola ed all’assessore alla Protezione civile Filippo Cucinotta.

Il sottoscritto Libero Gioveni, nella qualità di consigliere comunale, con la presente intende significarVI quanto segue:

Sono trascorsi esattamente 3 anni (era il 2 ottobre 2010) dalla chiusura, prima totale poi divenuta parziale, dell’importantissima arteria di collegamento nel rione di Valle degli Angeli, in corrispondenza dell’ex scuola “Nicholas Green”; si trattò di un provvedimento improvviso che suscitò non poche polemiche fra i numerosi residenti per gli enormi disagi a cui tutt’oggi essi vanno incontro e che si rese necessario allora per motivi che tra l’altro non furono del tutto chiariti con un comunicato ufficiale da parte dell’ex Amministrazione. Due all’epoca furono le versioni date: lavori di manutenzione straordinaria da parte delle FS nel loro vicinissimo elettrodotto e le eccessive onde elettromagnetiche che gli stessi tralicci dell’alta tensione pare generassero. Ebbene, dapprima la seconda ipotesi venne subito scongiurata visto che esattamente 10 giorni dopo (il 12 ottobre) la strada venne parzialmente riaperta essendo pervenuti i dati dell’ARPA i cui valori erano ben al di sotto della norma, così come la prima venne poi a cadere visto che le FS non effettuarono più lavori di manutenzione nei cavi dell’alta tensione. Appare superfluo rimarcare, a distanza di 3 anni, quanti siano ancora i disagi per i residenti, costretti a fare il “giro del mondo” utilizzando la lunga strada più a monte per raggiungere le proprie abitazioni, senza considerare il fatto che la linea 33 dell’ATM non può nemmeno completare il suo regolare percorso giungendo all’eremo. Se poi a tutto questo si aggiungono i rischi per la protezione civile elevatamente presenti al perdurare di questa inusuale e pregiudizievole condizione viaria nella zona, si potrà ben comprendere quanto sia reale e non più procrastinabile la riapertura dell’arteria. Pertanto, in virtù di tutto quanto sopra esposto, il sottoscritto consigliere comunale

I N T E R R O G A

le SS.LL. in indirizzo, ognuno per la parte di propria competenza, al fine di conoscere;

1. i reali motivi che ancora ostano alla riapertura della strada di Valle degli Angeli;

2. i provvedimenti che intendano adottare per ripristinare una normale condizione viaria nel popoloso rione, tanto attesa dai sempre più esasperati residenti.