Messina, Gioveni e Cacciotto: “Allarme randagismo a Camaro San Paolo”

randagismoDi seguito il testo integrale di una nota inviata dai consiglieri Libero Gioveni ed Alessandro Cacciotto al Dipartimento Sanità e Ambiente del Comune di Messina, al Nucleo Decoro della Polizia Municipale ed all’Anagrafe canina dell’Asp di Messina.

Con la presente, i sottoscritti consiglieri Libero Gioveni e Alessandro Cacciotto, a seguito di numerose e preoccupanti segnalazioni ricevute dai residenti di Camaro S. Paolo, intendono rappresentare a codesti spett.li uffici l’allarmante scenario che si presenta, con cadenza giornaliera, agli stessi abitanti del rione per la massiccia presenza di cani randagi. Le bestie si aggirano minacciose in branco fra le numerose vie del villaggio (con maggiore concentrazione nelle vie Tommaso Fazzello e Catara Lettieri) diffondendo panico fra gli increduli ed esasperati cittadini che, ad ogni buon conto, pare abbiano già inoltrato opportune segnalazioni alle autorità adite, senza però ottenere il giusto riscontro. Nei giorni scorsi è persino accaduto che uno di questi randagi ha azzannato con ferocia un piccolo cagnolino portato a spasso dalla sua padrona ferendolo gravemente proprio davanti ai suoi occhi, ma dopo le cure del veterinario la povera bestia purtroppo non ce l’ha fatta! Pertanto, in virtù di quanto sopra esposto e considerata, altresì, la presenza di numerosi bambini e anziani nella zona che si recano nella locale parrocchia, i sottoscritti consiglieri comunale e circoscrizionale

C H I E D O N O

con carattere d’urgenza a codesti spett.li uffici, ognuno per la parte di propria competenza, l’adozione dei necessari provvedimenti di repressione del fenomeno del randagismo presente a Camaro S. Paolo al fine di scongiurare il verificarsi di altri spiacevoli episodi che possano pregiudicare l’incolumità pubblica.