Messina, adeguamenti sismici di edifici privati: circa un centinaio le istanze presentate per accedere ai contributi

comune messinaAlla chiusura dei termini di presentazione per il bando di contributi per gli adeguamenti sismici di edifici privati, sono un centinaio le schede pervenute agli uffici comunali, contro le cinque pervenute lo scorso anno. Il notevole incremento delle richieste, che serviranno ad aumentare la sicurezza dei nostri edifici e a rilanciare il settore edilizio, è stato certamente un successo della sinergia tra assessorato alla Protezione Civile e Ordini professionali”. E’ quanto evidenziato dall’assessore alla protezione civile, Filippo Cucinotta, sottolineando anche che “i due tavoli tecnici tenutisi a palazzo Zanca con i professionisti del settore, unito al lavoro degli uffici comunali dello Staff di Protezione Civile e dell’esperto volontario ing. Rizzo che ha illustrato le modalità di compilazione del bando, sono stati alla base della giusta eco che ha permesso a tanti privati di effettuare la richiesta di finanziamento. Sono molto soddisfatto del risultato – ha affermato l’assessore Cucinotta – perché, in un momento di crisi economica come quello attuale, la sicurezza del territorio passa anche da occasioni come questa. Ho tenuto molto a dare la giusta visibilità al bando in questione, perché, dopo avere saputo che nell’anno precedente soltanto un’istanza era stata finanziata, sulle 117 accolte dell’intero territorio regionale, ritengo sia stata persa un’occasione per una città come Messina che certamente ha il dovere di tenere alta l’attenzione sul rischio sismico”.