Mannoli (RC), domani alla sagra della patata la nobile musica dei Taranproject

patateTutto pronto per l’ottava sagra della patata a Mannoli di Santo Stefano in Aspromonte. Domani sabato 26 Ottobre dalle ore 18, grazie all’associazione culturale sportiva “Pro Mannoli” egregiamente retta dal presidente Francesco Megale e dai componenti Biagio Battaglia, Fortunato Morabito, Sebastiano Morabito e Vincenzo Fortugno, in piena sinergia con il Comune di Santo Stefano e con il patrocinio della Provincia, Regione Calabria e Parco Nazionale dell’Aspromonte, inizierà un percorso enogastronomico per rilanciare e salvaguardare i prodotti locali ma anche diffondere e promuovere il patrimonio territoriale.

Sarà un’importante occasione per mettere in risalto i prodotti di punta dell’economia agricola calabrese ma anche daremo un ulteriore segnale di unità e collaborazione tra la comunità e l’istituzione da sempre attenta con il suo sindaco Michele Zoccali a rilanciare le ricchezze di questo paese – afferma l’assessore comunale Francesco CannizzaroTanto nella varietà a pasta gialla che in quella rossa, la patata del luogo è considerata per le caratteristiche organolettiche, qualitativamente superiore e tra le più pregiate di tutto lo Stivale. Un pomeriggio di puro relax e divertimento dove sarà offerta la possibilità di assaporare le numerose pietanze a base di patate aspromontane cucinate dalle donne del Paese di Mannoli. Senza la loro preziosa collaborazione e l’impeccabile lavoro della Pro Mannoli non saremmo riusciti per l’ottavo anno ad organizzare questo evento che metterà a confronto gli operatori del settore, i ristoratori e i visitatori della manifestazione. Nella piazza inoltre, sarà attiva una postazione di pronto soccorso a cura della Misericordia di Reggio Calabria. E poi preziosa sarà la presenza di un gruppo musicale, i TarnProject che con i suoi leader con Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, stregheranno la comunità stefaniana e non solo”.

La sagra della Patata apre quindi quel percorso enogastronomico che proseguirà con la sagra delle castagne a Santo Stefano giorno 1 Novembre, rinomato evento giunto alla dodicesima edizione, divenuto col tempo parte integrante dell’identità storica della comunità e del Paese.