Mafia, sequestrati beni per 38 milioni di euro al boss Matteo Messina Denaro

matteo messina denaroI Carabinieri del Raggruppamento operativo speciale (Ros) e del Comando provinciale di Trapani hanno sequestrato beni per un importo complessivo pari a 38 milioni di euro, riferibili al boss latitante Matteo Messina Denaro e all’organizzazione di mafia attiva a Campobello di Mazara. La misura giudiziaria è stata disposta dal Tribunale di Trapani che ha accolto l’istanza avanzata dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Il provvedimento è stato eseguito in seguito alla cattura di diversi personaggi di rilievo del gruppo mafioso ed alla scoperta di una considerevole ricchezza che comprende appartamenti, appezzamenti di terreno, attività commerciali, aziende olearie e svariati rapporti bancari. L’operazione eseguita stamane ha interessato le province  di Trapani, Varese e Milano.