scopellitiIn questi minuti il Consiglio dei Ministri, riunito a palazzo Chigi, sta sciogliendo le riserve circa la nomina del nuovo sub commissari al Piano di rientro dal disavanzo sanitario per la Calabria dopo le dimissioni di Luigi D’Elia, che affiancava nella gestione del ripiano dei debiti del settore sanità il governatore Giuseppe Scopelliti, commissario ad acta.

Proprio Scopelliti è stato formalmente chiamato dal Governo nella Capitale per condividere la scelta dell’esecutivo. I contrasti tra D’Elia e la struttura commissariale si erano rivelati fondamentali per le dimissioni, ma oggi – a distanza di qualche settimana – il Governo dà seguito alla linea perseguita dal Governatore Scopelliti sulla sanità, nonostante i commissari siano di nomina ministeriale, rafforzando così in modo deciso la posizione del Presidente della Regione nel suo ruolo di commissario alla sanità.