Legge Stabilità, tagli a sanità per 4,1 mld

imagesLa manovra che approderà domani al Consiglio dei Ministri conterrà misure per 10-12 miliardi per il 2014. Secondo quanto si apprende da fonti di governo i cosiddetti tagli alla sanita’, poi, saranno piu’ che altro improntati ad una messa a punto della governance.

”Ho insistito perchè ora che i conti sono in ordine e il debito e il deficit sono scesi, L’Italia è un paese credibile per chiedere politiche per la crescita. La crescita non è alternativa a non fare debito”. Così il premier Enrico Letta dopo l’incontro con il Primo Ministro della Repubblica di Finlandia Jyrki Katainen.

”La legge di stabilità la vedrete domani sera, pomeriggio, – ha aggiunto il Presidente del Consiglio – sarà pluriennale perché vogliamo intervenire sul lungo periodo, per tre, anni per dare certezze a imprenditori e lavoratori”.

Nella legge di stabilità c’è spazio per gli investimenti “sia quelli di natura infrastrutturale come ferrovie e Anas sia un allentamento del patto di stabilità per i comuni” che daranno “più risorse agli investimenti”: lo ha detto il ministro dell’economia Fabrizio Saccomanni entrando all’eurogruppo.

“Siamo in contatto con loro e alla fine troveremo una soluzione equa per tutti quanti”: così Saccomanni risponde a chi gli chiede una replica ai presidenti di Regioni preoccupati per i tagli alla Sanità.

”Stiamo lavorando per evitare ulteriori sacrifici alla gente e per evitare tagli agli enti locali e alla Sanità”, ha detto il ministro Graziano Delrio.