Lampedusa, il sindaco Nicolini: “Subito corridoi umanitari”

images“Con l’attuale sistema i migranti vengono condannati a morte e c’è poco da stupirsi davanti alle ripetute tragedie. L’Europa deve prevedere da subito corridoi umanitari ma non nei paesi in guerra, dove le parti belligeranti si accordano per far passare i profughi, bensì nei luoghi in cui i migranti si radunano prima di imbarcarsi sulle carrette e affrontare viaggi senza speranza”. Lo dice il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, dopo il naufragio che ha provocato altre decine di morti.