Lamezia Terme, progettava attentati. Arrestato Roberto Greco

Autocisterna gas si ribalta in SardegnaLa Polizia di Stato ha arrestato a Lamezia Terme un pregiudicato, Roberto Greco, 55 anni, ed altre sei persone a lui legate, accusate di avere progettato nei mesi scorsi due attentati contro il capo di una banda rivale. In entrambi i casi gli attentati furono sventati grazie alle indagini svolte dal Commissariato di Lamezia Terme, che il 2 aprile ed il 28 giugno scorsi bloccò le persone incaricate di compiere gli attentati prima che li mettessero in atto e sequestrando loro due ordigni esplosivi ad alto potenziale. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, hanno portato anche all’identificazione dei responsabili di una coltivazione di canapa indiana che era stata sequestrata nello scorso mese di luglio. Ai sette arrestati vengono contestati, a vario titolo, i reati di fabbricazione, detenzione e porto di materiale esplodente e coltivazione di sostanze stupefacenti. (ANSA).