La Provincia di Reggio Calabria in mostra alla Biennale del Gusto di Venezia

RAO_foto_grande_istituzionaleBuona e Bella – paesaggi ricchi di cultura” questo il nuovo brand proposto dall’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Reggio Calabria, per promuovere le produzioni identitarie del territorio reggino in occasione dell’imminente manifestazione fieristica “Gusto – Biennale dei sapori e dei territori” che si terrà a Venezia dal 26 al 29 ottobre prossimi.  Un evento che si alterna al Salone del Gusto di Torino e che mira alla promozione e valorizzazione di quei prodotti di nicchia che si caratterizzano per la loro eco sostenibilità e che posseggono un forte legame col territorio, oltre ad essere veri e propri emblemi dei differenti paesaggi e delle tradizioni della provincia reggina. “Parteciperanno ben dodici aziende, opportunamente selezionate, rispetto alla provenienza del prodotto ed al loro marchio collettivo o di qualità”, evidenzia Gaetano Rao Assessore Provinciale all’Agricoltura. “Si tratta di aziende – continua l’Assessore Provinciale Rao – che realizzano quei prodotti caratteristici in grado di raccontare territori, storia e tradizioni grazie alla loro valenza ecosostenibile ed identitaria. Proporremo pertanto una offerta completa: dai salumi ai formaggi, dal vino all’olio, dai trasformati alle confetture fino ai dolci della tradizione che rappresenteranno le aree montane e quelle costiere sia del versante tirrenico sia del versante ionico del variegato territorio provinciale”. Pertanto, saranno protagonisti di questa prestigiosa vetrina, innanzitutto, i prodotti biologici (soprattutto oli, conserve e confetture) e quindi i prodotti  Presidio Slow Food (come il Caciocavallo di Ciminà), i prodotti a marchio “De.c.o.” (la Biondina ed il Torrone ferro di Cittanova), a marchio “Prodotto del Parco” (salumi, vino, trasformati vari, dolci tipici), a marchio “Ecodistretto della Vallata del Gallico” (salumi). Una iniziativa fortemente sostenuta dal Presidente della Provincia Giuseppe Raffa e dall’Assessore al ramo Gaetano Rao, che analizza i benefici per i produttori reggini del comparto agroalimentare ad “approfittare di vetrine prestigiose quali “Gusto”, e , se da un lato, esorta gli stessi imprenditori “ad aderire con coraggio e convinzione, vista la possibilità di fare conoscere i propri prodotti al mercato nazionale ed estero”,  dall’altro, garantisce una “partecipazione ed un sostegno di qualità, da parte della Provincia di Reggio Calabria, agli eventi fieristici in calendario”. BUONA E BELLA si  affianca alle altre iniziative di grande successo, promosse dall’Amministrazione Raffa, tra le quali “Reggio Calabria, provincia enoica” (che precorre la “Piccola enoteca provinciale”) e “Reggio Calabria, l’olio dei giganti”, entrambe finalizzate alla valorizzazione concreta delle aziende del comparto agroalimentari reggino e, soprattutto, volte a favorire l’incontro con i buyer selezionati, con un occhio, sempre rivolto, alla promozione del territorio ed al turismo enogastronomico.