La Kendo Messina F.C. parteciperà alla X edizione del “Trofeo Città di Alessandria”

DSC04009_800x600Impegno di alto livello per gli atleti della Kendo Messina F.C. impegnati nella X edizione del Trofeo Internazionale Città di Alessandria che si svolgerà in Piemonte il 12 e 13 Ottobre. Il team in partenza sarà composto dal capitano Riccardo Costa, Alessio Giannetto e il nazionale Dario Baeli che combatteranno oltre nella competizione a squadre anche nella categoria Dan Maschile, non dà meno la new entry Roberto Baeli nei Kyu alla sua prima esperienza agonistica. Tra i maschi nella stessa categoria in gara ci sarà anche Antony Maio (Nazionale Juniores) della Kendo Club Terme Vigliatore.

Grande assente alla kermesse sarà il campione europeo in carica Giuseppe Giannetto in preparazione per la II edizione dei SportAccord World Combat Games (olimpiadi delle arti marziali e sport da combattimento) che si terranno a San Pietroburgo dal 18 al 26 Ottobre. I World Combat Games sono più che “solo sport”. Sono caratterizzati da un programma culturale che rispecchia le antiche tradizioni e dei valori dei 15 sport che partecipano all’edizione 2013 dei Giochi, nella disciplina del kendo sono stati selezionati i migliori 16 atleti al mondo che daranno vita ad una competizione unica nel suo genere, dove si potrà assaporare la vera essenza della scherma giapponese.

Campione Europeo 2013

Giuseppe Giannetto

Conclusa la pausa estiva riprende a pieno regime la stagione italiana della Kendo Messina F.C.. Il calendario riserva subito un impegno di grosso calibro, che vedrà attesi protagonisti diversi atleti messinesi. Il 12 e 13 Ottobre è infatti in programma la X edizione del “Trofeo Città di Alessandria” una competizione internazionale di Kendo di altissimo livello organizzata sotto l’egida della CIK (Confederazione Italiana Kendo) dall’Accademia Kodokan che si svolgerà al “Palacima” di Alessandria.
Anche quest’anno saranno presenti all’evento più di 200 atleti provenienti da tutta Europa e più di 40 team nelle gare a squadre. Anche per questa edizione si prevede una massiccia partecipazione di delegazioni straniere che daranno vita ad un alto spettacolo all’insegna del grande Kendo. I kendoka provengono da tutta Europa, in particolar modo da Francia, Svizzera, Ungheria, Spagna, Inghilterra, Germania, Serbia, Olanda. Novità di quest’anno, sarà la presenza di una squadra proveniente dalla Korea precisamente dall’Università di Daegu.
Il programma della competizione prevede sabato 12 la disputa delle competizioni individuali maschile e femminile. Per la categoria maschile DAN al nastro di partenza ci saranno i messinesi Riccardo Costa, Alessio Giannetto, Dario Baeli e nella categoria KYU Roberto Baeli della Kendo Messina F.C.

Alla trasferta piemontese parteciperà con un suo atleta anche la Kendo Club Terme Vigliatore del presidente Matteo Costa: si tratta di Antony Maio reduce anche lui dai Campionati Europei tenuti a Berlino lo scorso Aprile con un terzo posto a Squadre Juniores e l’ambito premio Fighting Spirit (lo spirito più combattivo) che nella categoria KYU Maschile può aspirare ad un ruolo di primo piano, con possibilità di lottare per il podio.
Il giorno successivo il “Città di Alessandria” darà spazio alle prove a squadre. Ciascun club potrà schierare una compagine composta da tre elementi. Il team della Kendo Messina F.C. sarà composto da Riccardo Costa, Alessio Giannetto e Dario Baeli.

Da menzionare anche la partecipazione di un altro club messinese la Makoto di Nando Aiello, che presenzierà con gli atleti Antonio Zumbo e Mirko Scarcella nella categoria DAN e in quella a squadre avendo in prestito in mancanza del terzo elemento il giovane Roberto Baeli.

Per i ragazzi dello stretto si tratta di una occasione importante per iniziare la stagione agonistica e saggiare la propria condizione dopo un intenso periodo di allenamenti e, soprattutto, mettersi a confronto con avversari tra i più forti sia in campo europeo che continentale, visto il livello tecnico quanto mai elevato dei partecipanti sia al Trofeo Città di Alessandria che ai SportAccord World Combat Games, un evento sportivo internazionale che promuove i valori di auto-controllo, la determinazione e padronanza tecnica, per creare una competizione sportiva d’elite – l’arte del combattimento, riflettendo le antiche tradizioni delle arti marziali.