“Italy in a day”: i video amatoriali degli italiani in un unico film. Ecco come partecipare

italy in a dayUn’idea di Gabriele Salvatores. Più che un’idea, un vero e proprio esperimento: creare un film con tutti i video che gli italiani invieranno. A partire da oggi. Tutti possono partecipare a questa originalissima iniziativa. Si tratta di un lungometraggio che avrà le sembianze di un collage di una giornata italiana. Il film uscirà nell’autunno 2014 e andrà in onda sulle reti Rai. L’idea in realtà non è nuova ma riprende il Life in a Day di Ridley Scott nel 2010,il Britain in a Day e Japan in a Day, film collettivi realizzati in Gran Bretagna e Giappone. Tre idee che hanno avuto un successo straordinario. Dunque come partecipare?

Basterà inviare un video della durata di 15 minuti a Salvatores e ai suoi collaboratori, a patto che il filmato venga girato oggi, 26 ottobre 2013. I momenti di vita immortalati dovranno essere ripresi solo in queste 24 ore di tempo. Mentre per registrarsi sul sito www.italyinaday.rai.it c’è tempo fino al 17 novembre.  Per filmare si può utilizzare sia una videocamera digitale che un cellulare di ultima generazione, l’importante è che la risoluzione minima sia di 1280×720 e l’inquadratura sia in orizzontale. Altre indicazioni: i video non devono essere montati o accompagnati da una colonna sonora, è preferibile non riprendere marchi o persone sconosciute. Si può filmare invece ciò che riguarda amici, parenti, coppie di innamorati. Il video deve essere caricato sul sito in formato originale, non deve essere né convertito né compresso. Le informazioni essenziali sono titolo, luogo, ora di ripresa e strumento utilizzato per effettuarlo. E ovviamente i consensi delle persone protagoniste del filmato. Gli autori dei vari video saranno invece citati accanto al nome di Gabriele Salvatores come autori del film.

E allora cosa aspettate? Scatenate la vostra fantasia. “Italy in a day” potrebbe essere l’occasione giusta per diventare famosi!