Immigrazione, strage di Lampedusa 2012: assolto scafista per non aver commesso il fatto

immigratiIl tribunale di Agrigento, al termine del processo celebrato con il rito immediato, ha assolto il tunisino Hichem Ben Chalbi, 21 anni, fermato come scafista poche ore dopo il naufragio del settembre dell’anno scorso che al largo dell’isola di Lampione a Lampedusa (Agrigento) costò la vita ad almeno 70 immigrati.

I giudici hanno prosciolto l’imputato, difeso dall’avvocato Alessia Palillo Arena, per non avere commesso il fatto. Il Pm, Antonella Pandolfi, aveva chiesto la condanna a 15 anni per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, omicidio colposo plurimo e naufragio colposo aggravato. Ben Chalbi era in carcere da oltre un anno, da quando fu arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile. Ora il tunisino potrebbe chiedere il risarcimento per l’ingiusta detenzione.