Immigrati, naufragio Lampedusa: le 385 vittime saranno tumulate ad Agrigento

images Entro domani le navi militari Libra, Cassiopea e Tremiti avranno terminato il trasporto dei 385 cittadini stranieri morti nei naufragi del 3 ed 11 ottobre. I corpi verranno tumulati nei cimiteri siciliani, la maggior parte dei quali agrigentini, soprattutto per ragioni sanitarie. Ne da’ notizia la Prefettura di Agrigento. “La tumulazione non impedirà eventuali restituzioni dei corpi ai familiari che ne faranno richiesta, poiché la normativa vigente consente l’esumazione/estumazione cosiddettu straordinaria, cioè prima del termine ordinario decennale dall’inumazione al fine del trasporto delle salme in altre sepolture – spiegano dalla Prefettura – Le attività di riconoscimento proseguiranno presso la Stazione dei Carabinieri di Lampedusa e, da lunedì 21 ottobre, presso la Questura di Agrigento”. Quindi per ora salta l’ipotesi dei funerali solenni annunciati dal premier Enrico Letta.