Immigrati, il Premier Libico Zeidan: “Aperta indagine su spari contro barcone”

imagesIl premier libico Ali Zeidan ha annunciato l’apertura di un’indagine dopo che alcuni dei migranti sopravvissuti all’ultimo naufragio a largo di Malta avevano denunciato di essere stati oggetto di colpi di arma da fuoco mentre si allontanavano dalla costa libica. Come riferisce il Times of Malta, Zeidan, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il premier maltese Joseph Muscat in visita a Tripoli, ha però negato che sia stata la marina libica ad aprire il fuoco contro l’imbarcazione dei migranti, come invece denunciato da alcuni di loro.