Giuseppe Longo (Prc): “Sconcerta e preoccupa l’attentato alla sede della Procura Generale di Reggio”

Giuseppe LongoNota Stampa del consigliere provinciale Prc, Giuseppe Longo, sull’attentato alla Procura Generale di Reggio:

Quattro anni dopo l’esplosione di una bomba davanti alla sede della procura generale di Reggio Calabria, l’edificio che ospita gli uffici dei magistrati è di nuovo al centro del mirino: nella tarda serata di ieri sono stati trovati una bottiglia piena di liquido infiammabile e un accendino, nell’identico punto in cui aveva deflagrato l’ordigno del 2010. L’atto criminale sconcerta e preoccupa, non solo per l’evidente minaccia che rappresenta, bensì anche per il fatto che a meno di venti metri dal portone della Procura Generale c’è un presidio continuo dell’Esercito, presente sul posto con una camionetta 24 ore su 24 sin dall’attentato di quattro anni or sono. Esprimendo la più totale solidarietà ai magistrati, ci chiediamo tuttavia come sia possibile che uno dei palazzi teoricamente più sorvegliati della città possa dimostrarsi, al contrario, nei fatti, così esposto al rischio di attentati.