Giuseppe Longo (Prc): “Ennesimo atto vile ai danni di un giovane e onesto amministratore calabrese”

Giuseppe Longo

Nota Stampa del consigliere provinciale Prc, Giuseppe Longo, sull‘attentato subito da Giuseppe Scandinaro, presidente dell’Arci di Rosarno:

A pochi giorni dall’intimidazione nei confronti del sindaco di Benestare Rosario Rocca, apprendo con profondo rammarico dell’ennesimo atto vile e criminale ai danni di un giovane e onesto amministratore calabrese. Il presidente del Circolo Arci di Rosarno Giuseppe Scandinaro ha subito nella notte di giovedì scorso un’azione vigliacca e inqualificabile, che va fermamente condannato.
Da consigliere comunale e attivista politico, Peppe ha sempre operato con abnegazione per il bene del nostro territorio, spendendo tutto se stesso nella promozione dei valori fondanti della nostra comunità, e a lui e alla sua famiglia va tutta la mia solidarietà e l’incoraggiamento a non arrendersi.
La mia vicinanza e tutto il mio sostegno vanno inoltre all’amministrazione comunale, baluardo di trasparenza e coraggio in un paese storicamente vittima dell’attacco sistematico della ‘ndrangheta, e al Circolo Arci, protagonista di tante battaglie a favore della legalità e della libertà.
Per queste ragioni Invito le forze dell’ordine e la magistratura a mettere in atto le azioni necessarie a far chiarezza su questi ignobili gesti, a tutela non solo degli amministratori colpiti, ma delle comunità che vivono quotidianamente nella paura, per impedire che i responsabili, come troppo spesso accade, rimangano impuniti.