Falcone (PdL) chiede garanzie per gli operatori degli sportelli multifunzionali che andranno al CIAPI di Priolo

marco falconeNell’incontro d’ieri con l’Assessore al Lavoro, Ester Bonafede, il Vicepresidente del PdL all’Ars, On. Marco Falcone, ha rappresentato le preoccupazioni e le problematiche degli operatori degli sportelli multifunzionali che, da ottobre, passeranno al CIAPI di Priolo nell’attesa che si costituisca l’Agenzia Nazionale per l’Impiego. “I 1850 operatori di settore – ha spiegato il Parlamentare – lamentano di non essere ancora stati messi al corrente sulle modalità e i tempi per il passaggio nelle varie sedi della costituenda Agenzia Nazionale per l’Impiego e, nelle more, sul temporaneo trasferimento al CIAPI di Priolo. I lavoratori nutrono, infatti, preoccupazione per il mantenimento del posto di lavoro, per il trasferimento prima a Priolo e poi nelle sedi di destinazione, rappresentando già gli oneri economici, non indifferenti, che questi passaggi determineranno e per i criteri di reclutamento che saranno adottati”. Falcone ha sollecitato l’Assessore affinché la Regione chieda, in sede di Conferenza paritetica Stato – Regione, di accelerare la riforma del mercato del lavoro con l’istituzione di quest’ Agenzia che faccia incrociare domanda e offerta di lavoro e, contestualmente, consenta la ricollocazione di questi operatori nei ruoli già ricoperti. Dal canto suo, l’Assessore si è impegnato ad affrontare, in tempi brevissimi, queste problematiche.