Ediltrophy 2013: il duo reggino Foti-Pedà parteciperà alla finale nazionale

Ediltrophy 2013Il duo composto da Domenico Foti e Giuseppe Pedà della Scuola Edile di Reggio Calabria, già vincitore nella categoria senior della gara regionale, prenderà parte all’ultimo atto di “Ediltrophy 2013” in cui il la competizione metterà di fronte squadre edili provenienti da tutta Italia.

La finale nazionale è in programma a Bologna domani, sabato 19 ottobre, e prevede la realizzazione di una muratura antisismica ad alta efficienza energetica con uso di laterizi, composta da blocchi di muratura armata e faccia vista. Un tema quello della messa in sicurezza antisismica degli edifici che proprio chi opera in contesti ad altissimo rischio, come quello reggino appunto, conosce perfettamente.

Una sfida ancora più impegnativa dunque è quella che si prospetta per i due muratori reggini che a Catanzaro avevano già offerto un’eccellente prova di sicurezza, esperienza e professionalità. In quella circostanza, al termine di una prova impegnativa durata sei ore (durante le quali si è dovuta cimentare nella realizzazione di un barbecue faccia vista), la Scuola Edile di Reggio Calabria è riuscita a imporsi su nove squadre provenienti da tutta la Calabria. L’importante risultato in chiave regionale conseguito a Catanzaro, ha aperto dunque le porte della finale nazionale.

Domani nel capoluogo emiliano la gara sarà ancora più competitiva con la partecipazione di professionisti di tutte le regioni italiane. L’obiettivo ancora una volta, sarà quello di ben figurare nell’ambito di una iniziativa che ha fra i suoi obiettivi di fondo, la diffusione, attraverso la formula di una gara sportiva, delle tematiche strettamente connesse alla valorizzazione dei canoni di qualità, sicurezza e specifiche competenze necessarie per operare nel settore edile.