Cosenza, taglio pini pregiati: multe 400 mila euro

imagesNove persone tra titolari di ditte boschive, responsabili dei tagli di boschi di pino d’Aleppo e proprietari compiacenti sono stati denunciati per vari reati dal Corpo forestale dello Stato nel cosentino. Gli agenti, al termine di una serie di controlli effettuati sul taglio della varietà protetta, hanno attuato tre sequestri amministrativi, in due casi sono stati apposti i sigilli a interi boschi per 24 ettari, comminando oltre 400 mila euro di verbali amministrativi.