Catania, istituzione delle città metropolitane: convegno organizzato dall’Anci, presente Piero Fassino

piero fassino“I comuni siciliani e le politiche di riassetto territoriale – Il ruolo delle città metropolitane”, questo il titolo del convegno che si svolgerà oggi pomeriggio, a partire dalle 19, nella sala del Consiglio comunale di Catania.

“L’istituzione delle città metropolitane non può prescindere da un’effettiva e preventiva partecipazione “dal basso” che, senza annullare l’autonomia e l’identità dei comuni, conduca ad una governance basata sul principio di sussidiarietà e sull’individuazione di ambiti territoriali condivisi. In quest’ottica il governo regionale dovrà individuare un iter semplificato che eviti meccanismi farraginosi e che consenta, in armonia con il percorso intrapreso dal legislatore nazionale, di dare vita all’istituzione delle città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, contemporaneamente alle altre 10 che vedranno la luce nel resto d’Italia”.

Questo il commento di Paolo Amenta e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente vice presidente vicario e segretario generale dell’AnciSicilia, che aggiungono: “La nascita delle tre città metropolitane siciliane, per il loro ruolo strategico di coordinamento e pianificazione del territorio, potrebbe rappresentare, in momento di grave crisi come quello attuale,  un importante fattore per lo sviluppo economico della nostra Regione ed uno strumento che consenta di intercettare e utilizzare al meglio i fondi della programmazione 2014-2020”.

Il convegno, organizzato dall’AnciSicilia, dall’Anci nazionale e dal comune di Catania, vedrà la partecipazione di Piero Fassino, presidente dell’Anci, Enzo Bianco, sindaco di Catania, Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Patrizia Valenti, assessore regionale alle Autonomie locali, e Guido Signorino, vice sindaco di Messina.