Castrovillari: sabato al Protoconvento Leonardo Alario presenta il suo ultimo libro

castrovillariPer leggere e conoscere fatti della nostra storia , legati al Territorio. Sabato 19 ottobre , con inizio alle ore 17,30,  nella sala 14,  al primo piano del Protoconvento francescano di Castrovillari, sarà presentato  il libro di Leonardo Alario “Conventi, Chiese e Figli di San Domenico della Diocesi di Cassano”.

L’opera si propone di offrire pure ai giovani studiosi informazioni sui documenti di non facile reperibilità e di difficile consultazione, partendo da una piccola base documentale sulla presenza dei Figli di San Domenico nel territorio diocesano di Cassano e sui conventi (Altomonte, Amendolara, Cassano, Castrovillari, Doria, Laino Borgo, Saracena, Verbicaro), di cui si ha testimonianza e,  soprattutto, sui religiosi distintosi nell’Ordine dei Padri Predicatori. La presenza dei Padri Domenicani in Calabria e, in particolare, nella Diocesi fu importante per aver contribuito alla formazione culturale, religiosa e sociale delle popolazioni. Di grande utilità risultano essere le tavole a colori, con cui l’autore ci dà conto di luoghi, documenti e personaggi per la prima volta studiati con dovizia di particolari  e ricavati da materiali d’archivio.

L’iniziativa è patrocinata dal  Comune in collaborazione con l’Accademia Pollineana, la Federazione Italiana Tradizioni Popolari, l’Istituto di Ricerca e di Studi di Demologia e di Dialettologia di Cassano dove opera Alario, la Pro Loco, il Rotary e l’editrice Falco che ha dato alle stampe l’opera.

Interverranno il sindaco, Domenico Lo Polito, il consigliere comunale con delega alla Cultura, Lucio Rende, il presidente della Pro Loco, Giovanni Amato, il presidente del Rotary di Castrovillari, Nicola Lisanti, l’editore Michele Falco e la presidente dell’Accademia Pollineana, Filomena Minella Bloise. La relazione guida verrà curata  da Gianluigi Trombetti, storico  e Bibliotecario dell’Accademia.

I contributi verranno moderati dal vicepresidente della stessa, Pasquale Pandolfi, e intervallati  da letture che si avvarranno delle voci di Angela Lo Passo e Mena Ferraro, nonchè da momenti musicali a cura di Monica Cafarelli. Insomma un momento da non perdere a cui sarà presente l’autore per dire la sua su questa nuova “fatica” editoriale.