Castrovillari, amministrazione comunale e club alpino italiano inaugurano il 5 ottobre l’arrampicata sportiva attrezzata

imagesDedicato alla montagna, a chi l’ama e la vorrebbe conoscere meglio. Sabato 5 ottobre, alle ore 9,30, presso la nuova parete attrezzata di “arrampicata sportiva” di Castrovillari, situata su Colle Cornice (nei pressi del canile municipale), la Sezione locale del Club Alpino Italiano organizza l’avvio di uno stage di arrampicata.

All’inaugurazione, delle nuove “vie di arrampicata”, realizzate in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, saranno presenti il sindaco, Domenico Lo Polito, il Vice ed Assessore allo Sport, Carlo Sangineti, il Presidente del CAI della città del Pollino, Eugenio Iannelli, gli studenti del Liceo Scientifico “Enrico Mattei” guidati dalla docente Mariella Greco ed altri soggetti.

“ I momenti di sport in ambiente- ricordano gli organizzatori-, dove il CAI metterà a disposizione degli appassionati di questa disciplina sportiva i propri esperti, l’attrezzatura e l’assistenza tecnica necessaria per svolgere in tutta sicurezza l’attività, introdurrà a questa nuova opportunità di conoscenza e promozione dell’area che offre 11 vie di arrampicata di difficoltà, dal quarto al settimo grado, portando le persone a circa 900 metri sul livello del mare, accessibili a tutti, tanto da poter essere tranquillamente paragonate ad una ”Palestra di arrampicata”.”

Questa ottimizza la mobilità, la cordinazione e l’elasticità degli arti ed è importante per imparare a distribuire bene, durante la “scalata”, il peso del corpo, sfruttando, in partcolar modo, la spinta delle gambe e, quindi, per passare da una presa all’altra in modo agile e veloce.

”Nei luoghi caratterizzati dalle ”pareti”, tra l’altro, si pratica gia’ da tempo sia l’escursionismo estivo che invernale- ricorda il Sindaco Lo Polito- attraverso una sentieristica che giunge sino alle cime più importanti del Parco Nazionale del Pollino e che presto verrà potenziata con un progetto che vedrà ancora in sinergia Cai ed Amministrazione comunale.”

L’iniziativa,poi, conferma che l’ampio Territorio montano di Castrovillari non ha nulla da invidiare ad altri per offerta tustica legata agli sport da praticare in ambienti naturali.