Calcio, Messina-Poggibonsi: caccia ai tre punti per la svolta, rientrano Ferriera e Chiaria

messina curva (1)Dopo una settimana di “riflessione” (la società da lunedì è ufficialmente in silenzio stampa) il Messina si appresta ad affrontare al S.Filippo il Poggibonsi, in quella che potrebbe essere l’ultima spiaggia per il tecnico Gaetano Catalano, messo inevitabilmente in discussione in seguito ai recenti risultati. L’incubo del terzultimo posto, di un bottino di soli 6 punti in 7 giornate, a cui va aggiunto il magrissimo score di solo 4 reti realizzate e 9 subite, fotografano un avvio di stagione da archiviare al più presto a partire dal match di domani.

Reduci dal sonoro 3-0 casalingo contro il Foggia, i giallorossi contro il Poggibonsi, quinta forza del torneo con 11 punti, dovranno scrollarsi di dosso una partenza-shock e mostrare prima di tutto quel carattere che li ha contraddistinti nella scorsa stagione e che adesso sembra essere inspiegabilmente smarrito. La rosa ieri pomeriggio si è allenata al San Filippo per il lavoro tecnico tattico dove hanno preso parte tutti gli effettivi tranne Maiorano, Bolzan (problema all’alluce) e Parachì, quest’ultimo per un problema familiare.

Catalano per allestire un Messina anti-Poggibonsi ha provato diverse soluzioni tattiche e non è da escludere un cambio di modulo che potrebbe essere ben lontano dal “vecchio” 4-4-2 o 4-2-3-1. Tra i convocati per la gara di domani, spicca il nome dell’argentino Scoponi, mentre rientrano dall’infortunio l’esterno Costa Ferreira e il centravanti Chiaria.

Di seguito, la lista dei concovati:

PORTIERI:
Lagomarsini, Iuliano

DIFENSORI:
Ignoffo, Cucinotta, Quintoni, Silvestri, De Bode, Caldore, Scoponi

CENTROCAMPISTI:
Bucolo, Costa Ferreira, Piovi, Guadalupi, Simonetti, Guerriera

ATTACCANTI:
Lasagna, Chiaria, Corona, Buongiorno, Gherardi