“Calabriainnova”: la regione vince il premio e-gov 2013. Caligiuri: “Un riconoscimento per la politica sulla ricerca”

caligiuriL’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, commentando la vittoria di “CalabriaInnova” – un Progetto Integrato di Sviluppo Regionale (PISR) finalizzato a sostenere i processi di innovazione delle imprese calabresi – alla rassegna  E-Gov 2013, competizione nazionale giunta alla IX edizione che riconosce ogni anno i migliori progetti di innovazione sviluppati dalle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, ha dichiarato che “ogni anno in Calabria emergono iniziative di cambiamento che vengono riconosciute a livello nazionale. La conquista del premio E-Gov dimostra che anche nel settore dell’innovazione e della ricerca la nostra regione registra costanti  progressi. Sopratutto se consideriamo da dove siamo partiti”. “CalabriaInnova” si è affermata – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – nella sezione ”Sostegno a imprese e startup” candidando il proprio modello di lavoro e i risultati sin qui conseguiti a sostegno della spinta innovatrice di imprenditori e giovani dalle idee brillanti. La motivazione alla base del premio è la seguente: “La completezza e l’articolazione dei servizi offerti rendono l’iniziativa meritevole di sostenere un processo di sviluppo endogeno di un territorio in cerca di un percorso originario di sviluppo imprenditoriale”. “Un bel riconoscimento  per la nostra regione – ha affermato ancora Caligiuri - che con “CalabriaInnova” e la “Rete Regionale dell’Innovazione” ha impegnato importanti risorse al sostegno di nuove iniziative imprenditoriali, per creare anche in Calabria un ambiente capace di far emergere i nuovi talenti e sostenere in modo concreto l’economia locale”. Il premio al Palazzo dei Congressi di Riccione è stato ritirato da Danilo Farinelli della Direzione di CalabriaInnova “Attraverso i Contact Point e l’organizzazione della Start Cup Calabria 2013 – ha detto Farinelli - siamo andati a caccia di idee innovative, valutando oltre 60 progetti, di cui i 10 più promettenti si sono confrontati nei giorni scorsi. Infine, grazie ai bandi della Regione Calabria, di prossima emanazione, offriremo un percorso di consulenza, formazione e di supporto economico ai potenziali imprenditori per la costituzione di microimprese innovative e spin off da ricerca”. Per Antonio Idone, vicepresidente di Fincalabra, società in house della Regione Calabria e partner di “CalabriaInnova” assieme ad Area Science Park di Trieste, si è trattato di “un risultato che conferma l’utilità’ e la concretezza della nostra azione”.