Calabria: Uil abbandona trattative su ‘Calabria.it’

imagesLa Uil ha abbandonato il tavolo delle trattave sul futuro dei 131 dipendenti di Calabria It.

Lo ha reso noto, con una lettera inviata ai lavoratori, il segretario Roberto Castagna, che critica duramente i ritardi che si registrano nel processo di passaggio alla finanziaria regionale Fincalabra. ”La vertenza di Calabria IT – afferma il Segretario dell’Uil calabrese – e’ giunta, a nostro avviso, alla fase finale. Superate mille difficolta’, lo scontro rimane sul contenitore nel quale trasferire tutto il personale. Come sapete, Fincalabra punta a far transitare il personale in una costituente societa’ chiamata Fincalabra Servizi Srl. Come Uil, ma fino ad ora unitamente a tutte le altre organizzazioni sindacali – sostiene Castagna – siamo per il rispetto della Legge Regionale, voluta e votata all’unanimita’, che dispone inconfutabilmente il passaggio a Fincalabra SpA. Poiche’ tale soluzione e’ a nostro avviso la migliore e’ la piu’ affidabile anche alla luce del fallimento dell’attuale esperienza aziendale, come Uil abbiamo dichiarato la nostra contrarieta’ ad altre soluzioni fumose e ingannevoli. Nel frattempo, – dice Castagna – un’azione di puro stampo antisindacale, che non ha precedenti nella storia delle relazioni industriali degli ultimi 40 anni, non ci ha permesso di poter continuare a partecipare alle riunioni.

Tuttavia, se la controparte dovesse dichiarare di rispettare il deliberato del consiglio regionale, la Uil, unitamente alle altre organizazioni sindacali, sara’ pronta a firmare l’accordo in qualsiasi momento. Diversamente – aggiunge Castagna – chiedera’ di aprire un confronto con il Consiglio Regionale e, se necessario, l’attivazione del tavolo ministeriale, peraltro gia’ richiesto dalle Confederazioni nazionali di Cgil, Cisl e Uil, e promuovera’ una campagna di informazione, interna ed esterna, per far meglio capire le ragioni di una vicenda piena di tante ombre e tante responsabilita’ ancora non adeguatamente chiarite”.