Calabria, Trematerra su strage Lampedusa: “Trovare soluzioni condivise per fronteggiare l’emergenza”

trematerra-micheleL’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali Michele Trematerra – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il tempo della retorica deve terminare. Davanti all’ennesima tragedia del mare, di un’entità catastrofica – afferma Trematerra – abbiamo tutti l’obbligo di riflettere seriamente e di trovare soluzione condivise per fronteggiare l’emergenza dei flussi di migranti. Aspettiamo con ansia l’arrivo a Lampedusa del presidente della Commissione Europea Barroso, previsto per mercoledì, perché è assolutamente necessario che l’Europa si faccia carico di una questione drammatica che non può essere solo italiana. Questa sciagura, l’ultima di una lunga serie, chiama in causa le coscienze di noi tutti, che abbiamo il dovere morale della solidarietà e di cercare di porre fine a tali eventi luttuosi. Auspico perciò che tutti i paesi comunitari studino presto soluzioni condivise ed efficaci, per evitare che il Mediterraneo ed il Canale di Sicilia continuino ad essere un cimitero di innocenti, che si lasciano alle spalle guerra e disperazione e trovano invece morte. Combattere i trafficanti senza scrupoli che sfruttano la disperazione umana e rivedere, in qualità di Europa – conclude l’Assessore Trematerra – le politiche dell’accoglienza e dell’asilo, sono i primi urgenti passi da compiere”.