Calabria, Agenzia Entrate e Caritas insieme per l’integrazione

Immigrazione: barcone soccorso; migranti giunti in portoCome riporta l’Agi:

La direzione regionale della Calabria dell’Agenzia delle Entrate ha firmato oggi una convenzione con le Arcidiocesi di Crotone – S. Severina e di Rossano – Cariati e la Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, nel cui territorio è presente un numero significativo di cittadini stranieri, extracomunitari e non. In base all’accordo, gli Uffici Territoriali dell’Agenzia delle Entrate di Crotone, Rossano e Palmi forniranno agli immigrati assistenza sul rilascio e la variazione del codice fiscale, la compilazione e la presentazione del modello Unico, la registrazione di atti privati e su tutti gli altri adempimenti.

L’assistenza sarà fornita tramite un delegato/mediatore linguistico proposto dalle Caritas diocesane e accreditato presso gli uffici delle Entrate. Obiettivo dell’accordo è venire incontro alle esigenze dei cittadini stranieri comprensibilmente a disagio per la ridotta padronanza della lingua italiana, favorendo l’accesso ai servizi fiscali, e attivando, sul fronte istituzionale, un percorso di legalità che consenta la piena integrazione di questi cittadini nelle comunità calabresi. Le Caritas diocesane, per il tramite dei delegati accreditati, fungeranno da “collettore” delle istanze dei cittadini stranieri, nei confronti dei quali si impegnano a diffondere e promuovere l’iniziativa.

L’auspicio è che l’attuale collaborazione, dopo un congruo periodo di sperimentazione, sia estesa a tutti gli Uffici Territoriali della Calabria, aprendo fin da subito l’adesione ad altri partner pubblici o privati interessati all’iniziativa. “In fondo – ha dichiarato il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Di Geronimo – spetta alle istituzioni pubbliche avvicinare la collettività alle opportunità garantite dalla legge, tutelare i cittadini in difficoltà, rimuovere con la necessaria sensibilità quegli ostacoli che impediscono la piena conoscenza dei doveri e diritti costituzionali”.