Buona la prima in Coppa per il Savio: battuto un tenace Messina Volley

imagesDebutto positivo in Coppa Sicilia per il Savio Messina. Al PalaJuvara la compagine del tecnico Giovanni Russo si aggiudica il primo derby cittadino della stagione 2013-14 superando un ostico Messina Volley al tie break. Si è trattato di un buon test per ambedue le compagini, alla ricerca entrambe della condizione fisica e dell’assetto di squadra ideale in vista del campionato.
Il gioco, come è logico prevedere in questo periodo della stagione, ha avuto un andamento a fasi alterne, con una alta percentuale di errori da ambedue i lati della rete un po’ ripartiti in tutti i fondamentali. I due tecnici hanno poi colto l’opportunità di provare varie soluzioni differenti, dando spazio agli elementi della panchina. Entrambi hanno dovuto fronteggiare alcune assenze non di poco conto: Russo quelle della centrale Bitto e della schiacciatrice Roberta Centorrino. Sul versante opposto, Cacopardo deve rinunciare alla prima palleggiatrice Donatella Donato, con la maggiore delle sorelle Rando in panchina a mezzo servizio.
L’andamento dei set ben sintetizza quello che è stato il filo conduttore dell’incontro. La prima e terza frazione sono state di chiara impronta Messina Volley: dopo un avvio di sostanziale equilibrio, le ragazze di mister Danilo Cacopardo riuscivano a costruire il loro break nelle fasi centrali portandosi avanti di quei sei-sette punti che poi conservavano senza patemi fino al termine. Troppi in questi frangenti gli errori nella fase difensiva commessi dal Savio che finivano con il vanificarne le speranze di rimonta. Entrambi i set si concludono con un duplice 14-25 per le ospiti.
Le parti si invertono nel secondo e quarto set con capitan Miranda e compagne che riescono a dare più continuità alle fasi di ricezione e difesa e nella ricostruzione del gioco in attacco. Il Savio allunga sul + 6 (8-2), contiene il tentativo di rientro a metà frazione del Messina Volley che si porta a –3 (16-13), per poi chiudere 25 a 21. Andamento fotocopia nel quarto con il team di mister Russo che trova in apertura l’allungo (9 a 3), lo incrementa fino al massimo vantaggio (14-5 +9), per poi gestirlo fino al termine (25-17 lo score conclusivo). La stanchezza si fa sentire sul taraflex della Juvara: il Savio però viaggia sulle ali dell’entusiasmo per la conquista del set precedente e riesce a incanalare il tie break nella direzione a lui favorevole andando al cambio di campo con un buon margine di vantaggio (8-3). Il Messina Volley ha una reazione e riduce il passivo ma il finale sorride alle gialloblu salesiane che bagnano il debutto nella Coppa Sicilia con una vittoria che fa morale.

SAVIO MESSINA – MESSINA VOLLEY 3-2

(Set: 14-25;25-21;14-25;25-17;15-11)

SAVIO MESSINA: Anastasi, Bonfiglio (L), Chiofalo, De Domenico, De Francesco, Ferraro, Leandri, Miranda Pilar (K), Scimone, Sicari, Siracusano, Vasi. All. Giovanni Russo
MESSINA VOLLEY: Carnazza, Carollo, Criscuolo, Galletta (L2), D’Andrea, Fabiano, Laganà, Montalto, Mento, Rando A, Rando V (L1), Restuccia, Spadaro. All. Cacopardo