Bova, ritrovato uomo disperso nel Parco Nazionale d’Aspromonte. Si era perduto mentre cercava funghi

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl personale del Comando Stazione del Corpo Forestale di Bova nel comprensorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte, unitamente ai Vigili del Fuoco ha soccorso un uomo che mentre cercava funghi nel Parco insieme ad altri amici si è allontanato dal gruppo e si è perso. E’ stato l’uomo stesso, S.G. di Condofuri di anni 62, ad allertare con il suo telefonino i Vigili del Fuoco che hanno chiesto la cooperazione e l’intervento della Forestale, tramite la Centrale Operativa del CFS di Reggio Calabria, più adeguatamente conoscitrice del territorio.
La pattuglia nel dirigersi verso la località oggetto della segnalazione ha cercato di acquisire tutte le informazioni utili per il ritrovamento dello scomparso, tanto da localizzare molto prontamente la persona scomparsa che si trovava in una vallata all’interno di un bosco di pino nella località “Pesdavoli” in agro del comune di Roghudi .Quando è stato rintracciato lo scomparso appariva confuso e disorientato, ma complessivamente in buone condizioni di salute tanto da non necessitare l’intervento del medico e la pattuglia lo riaccompagnava dalla comitiva di amici.
Questo episodio è l’ennesimo di una serie che si verifica in questo periodo perchè chi affronta la montagna non è adeguatamente preparato fisicamente ed ha scarse conoscenze del territorio.
Con l’occasione si raccomanda di comunicare preventivamente a familiari e conoscenti i luoghi che su andranno a visitare, di indossare indumenti adeguati e di non avventurarsi in zone prive di copertura telefonica.