A Borgo di Fiuzzi di Praia a Mare il “Primo Torneo Nazionale di Scacchi “Riviera dei Cedri”

calabria 1L’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, commentando la conclusione del Primo Torneo Nazionale di Scacchi “Riviera dei Cedri”, inserito all’interno dell’omonimo Festival cofinanziato dalla Regione Calabria e promosso dall’Arca (Associazione Albergatori Riviera dei Cedri), ha sottolineato come “in Calabria, in uno dei borghi più belli d’Italia, si sono dati appuntamento tante scuole italiane per sfidarsi nel gioco degli scacchi che esalta la capacità di ragionare”. La fase eliminatoria del torneo, ad eliminazione diretta – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale -, si è disputata al Borgo di Fiuzzi di Praia a Mare, mentre la finale si è tenuta nel suggestivo Palazzo Rinascimentale di Aieta. La vittoria del torneo è andata al Liceo “Cannizzaro” di Palermo che ha battuto in finale l’Istituto “Fermi” di Bagnara Calabra. Le sedici scuole superiori partecipanti al torneo provengono da nove regioni italiane (Basilicata Abruzzo, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Sardegna, Sicilia e Calabria). “Nel diluvio delle nuove tecnologie, che pure sono indispensabili – ha aggiunto Caligiuri – il gioco degli scacchi è più attuale che mai. È indispensabile esercitare sempre di più le facoltà cerebrali per riabituarci a pensare. La valenza educativa e formativa di questo gioco è importante, ed è nostra intenzione favorirne l’introduzione nelle scuole calabresi”.
L’Assessore Caligiuri e’ stato presente alla cerimonia ad Aieta, dove si e’ recato per salutare i partecipanti e per una visita istituzionale alla citta’ accompagnato dal Sindaco Giovanni Ceglie. Alla manifestazione finale erano presenti anche il Vicepresidente della Federazione Scacchistica Italiana Luigi Troso e i componenti del comitato organizzatore Angelo Napolitano dell’Arca), il pluricampione regionale Luigi Forlano e Michele Capalbo di “Didascalabria”.