Basket, la Vis sbanca Marsala e dedica il successo a Mario Luci

Esultanza post gara a MarsalaUna Vis autoritaria espugna il “PalaMediPower” di Marsala e si mantiene nelle zone nobili della classifica, a due sole lunghezze dalla capolista Planet Assitur Catanzaro, che riceverà domenica prossima al “PalaBotteghelle”. L’esito dell’incontro non è mai stato in discussione. Il quintetto di coach D’Arrigo ha preso subito il comando delle operazioni (7-0 all’avvio) per poi incrementare costantemente il vantaggio fino al +18 all’intervallo (33-15). Nella seconda frazione i reggini hanno contenuto la reazione dei lilibetani, avvicinatisi pericolosamente sul finire dell’ultimo quarto, senza però mai dare l’impressione di poter portare a casa il match. I “soliti” Grasso e Tramontana, autori rispettivamente di 19 e 18 punti, hanno fatto la voce grossa sotto canestro, supportati da un ottimo Dario Costa, anch’esso in doppia cifra. Degne di menzione anche le prove di Carnazza, sceso in campo stoicamente nonostante le precarie condizioni fisiche, e del “baby” Barrile, sempre più integrato negli schemi della squadra e il cui minutaggio qualitativo aumenta di partita in partita. Tutti ieri a Marsala hanno dato qualcosa in più in ricordo di Mario Luci, storico custode della palestra “Boccioni” da sempre vicino alla Vis e a tutte le squadre reggine, scomparso prematuramente. A lui la società bianco/amaranto (dirigenza, staff tecnico e giocatori) ha dedicato la vittoria.
Questo il tabellino della gara:
Nuova Pallacanestro Marsala-Vis Reggio Calabria 45-54
(9-11, 15-33, 29-46)
Nuova Pallacanestro Marsala: Fazio 13, De Lise 2, Petrosino 5, Del Vecchio 2, Morana 8, Bagnasco 6, D’Amico 9, Baseggio n.e, Russo n.e., Matteucci n.e. Allenatore: Cardillo.
Vis Reggio Calabria: Vozza, Tramontana 16, Grasso 19, Carnazza 2, R. Costa 4, D. Costa 13, Barrile, Ielo, Cedro n.e. Allenatore: D’Arrigo.
Arbitri: Sarda e Paternicò di Piazza Armerina.