Barcellona Pozzo di Gotto (Me): arrestato rumeno, diversi i reati commessi in Calabria

carecere gazziSpostava la sua residenza da un posto all’altro tra Messina, la provincia e Reggio Calabria ma ieri sera è stato finalmente rintracciato dal personale di Pubblica Sicurezza di Barcellona Pozzo di Gotto.

Rostas Voda, 50enne rumeno senza fissa dimora, dovrà scontare una pena di 1 anno e 10 mesi per il furto commeso nel 2008 a Montebello Ionico (Rc), per il reato di rissa commesso a Cosenza sempre nello stesso anno e per il reato di lesioni, ingiurie e violenza o minaccia commesso a Reggio Calabria nel 2010. L’uomo avrebbe commesso diversi reati tra Messina e Reggio, potendo contare su appoggi logicistie coperture da parte di altri connazionali.

Il provvedimento è stato emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria. Voda è stato condotto presso il carcere di Gazzi.