Antimafia, Renzi: “Bindi apra ufficio in Calabria”

ASSEMBLEA 2012 DI CONFINDUSTRIA FIRENZE CON GIORGIO SQUINZI E MATTEO RENZIRosi Bindi non deve dimettere dalla presidenza dell’Antimafia, ma dia un segnale politico rinunciando all’indennita’ di 3000 euro al mese che le spetta per questo ruolo”. Lo ha detto Matteo Renzi intervistato da Radio 24. Il sindaco di Firenze ha suggerito all’esponente del Pd di rinunciare alla nomina di nuovi consulenti all’Antimafia e di ”aprire invece un ufficio a Reggio Calabria dove potrebbe andare ogni settimana per impegnarsi ancora di piu’ contro la criminalita”’.