Aeroporto dello Stretto: Scopelliti ha incontrato questa mattina a Roma il Ministro Lupi

Aeroporto Reggio CalabriaNumerosa la delegazione reggina che questa mattina ha incontrato a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture, il Ministro Maurizio Lupi. All’incontro – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – hanno preso parte il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti, l’assessore ai trasporti Luigi Fedele, il Presidente della Provincia di Reggio Giuseppe Raffa, l’assessore provinciale alla viabilità Gaetano Rao, l’amministratore della Sogas Carlo Porcino e l’ex parlamentare Francesco Nucara. Presente, tra gli altri, anche Presidente dell’Enac Vito Riggio.

La riunione, finalizza alla eliminazione delle limitazioni che riguardano lo scalo aeroportuale “Tito Minniti” di Reggio Calabria, si è sviluppata attraverso un ampio confronto volto ad individuare le soluzioni che consentano di mettere l’aeroporto in una condizione di massima sicurezza. Le parti sono state riconvocate presso il Ministero per il prossimo 30 novembre.

scopellitiAbbiamo avviato una significativa interlocuzione con il Ministro Lupi – ha dichiarato il Presidente Scopellitiper individuare un percorso per il futuro dell’aeroporto dello Stretto.Abbiamo ottenuto una valutazione positiva sul superamento delle limitazioni di terra messe in campo. Resta da capire se ci sono i presupposti per il superamento delle altre limitazioni ed il Mistero si è impegnato a fornirci una risposta entro il 30 novembre. La Regione si sta occupando della valorizzazione e dello sviluppo dell’aeroporto, attraverso accordi per incentivare l’arrivo delle compagnie aeree. È infatti questa la nostra mission ed i risultati sono più che visibili. Oggi ci troviamo nelle condizioni di poter investire risorse ed eliminare questi ultimi vincoli, ma è necessaria una risposta chiara da parte del Ministero se esistono i presupposti per una soluzione definitiva e quale percorso intraprendere”.

luigi-fedeleC’è un impegno concreto da parte del Ministero – sottolinea l’assessore ai trasporti Luigi Fedeleperché sia individuata entro la data delle prossima riunione quella che è la soluzione più funzionale per il superamento delle limitazioni dello scalo aeroportuale dello Stretto. La Regione ha la possibilità di sostenere, così come ha fatto sino ad ora, il rilancio del Tito Minniti ma deve capire se sussistono le condizioni per il superamento delle limitazioni e su quale percorso indirizzare gli investimenti”.

RaffaSiamo soddisfatti per l’esito dell’incontro – ha affermato il Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa  – e per la disponibilità mostrata dal Ministro che ha ben individuato la vera natura del problema che va innanzitutto inquadrata come una questione di ordine sociale poiché ha effetti diretti sulle possibilità di crescita al territorio, oltre a sostenere  la mobilità dei cittadini. Abbiamo riscontrato una valutazione positiva per quanto attiene il superamento delle limitazioni a terra avvenuto grazie al lavoro sinergico della Società di gestione  e delle istituzioni che hanno sostenuto investimenti mirati. Ci attrezzeremo per la riunione di giorno 30 per ottenere una positiva valutazione del lavoro svolto dai tecnici coinvolti su questo tema e per arrivare, pur rimanendo la limitazione e l’addestramento dei piloti, ad una soluzione più funzionale per quelle che sono le esigenze di sviluppo del nostro territorio“.