Aeroporto dello Stretto a rischio declassamento: Nucara (PRI) scrive al ministro Lupi, riunione il 23 ottobre

Aeroporto Reggio CalabriaRiportiamo di seguito la lettera che il segretario del PRI Francesco Nucara ha inviato al Ministro Lupi relativamente al rischio declassamento dell’Aeroporto dello Stretto. Il vertice che discuterà dei problemi dello scalo aereo reggino si terrà il 23 ottobre:

 Caro Ministro,
ti ho cercato in questi giorni per porti un problema relativo all’Aeroporto di Reggio Calabria che, come tu certamente saprai, dal precedente Governo, è stato considerato aeroporto di interesse nazionale.
         Purtroppo le dolorose vicende dell’Alitalia rischiano di declassare l’Aeroporto dello Stretto, consegnandolo all’assoluta inutilità.
         Era mia intenzione, e per questo ho lasciato messaggi in proposito alla tua segreteria, convocare presso i tuoi uffici, o dovunque tu ritenessi, una riunione con tutti i soggetti interessati istituzionalmente come interesse pubblico, e altresì come interesse privato, allo sviluppo dell’Aeroporto dello Stretto, al fine di una sua migliore utilizzazione da parte dei potenziali utenti della provincia di Reggio Calabria e della provincia di Messina, che assommano a circa 1,2 milioni di abitanti.
         L’Aeroporto dello Stretto dovrebbe, tra l’altro, servire due città  metropolitane che sono considerate tali sulla base della vigente normativa.
         Il problema, caro ministro, non è quello di “obbligare” i vettori aerei a sostenere comunque tratte non remunerative.
         Il problema vero è quello di rendere appetibile l’Aeroporto dello Stretto ai fini di una efficace concorrenza.
         Conosco da sempre la tua sensibilità  verso la infrastrutturazione del Paese e gradirei che il tuo pensiero fosse rivolto alle zone più deboli, prive di infrastrutture alternative degne di tale nome. Se l’Aeroporto dello Stretto rimarrà  un’isola, peraltro nemmeno felice, sarà  destinato a morire e ciò non solo sarebbe ingiusto ma addirittura fortemente lesivo di qualsivoglia sviluppo turistico! Altro che centrale a carbone nei pressi dell’aeroporto! La richiesta che ti rivolgo, peraltro dal sottoscritto concordata con il Presidente della Regione Calabria, è tesa a costituire un tavolo di trattativa con tutti i soggetti direttamente o indirettamente interessati.
 
         In particolare, alla riunione dovrebbero partecipare, oltre al sottoscritto, promotore dell’iniziativa, i seguenti soggetti:
1.      Il Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti che già  interpellato è totalmente d’accordo;
2.      Il Presidente dell’ENAC Prof. Vito Riggio;
3.      Il Presidente dell’ENAV Gen. Bruno Nieddu;
4.      Il Presidente di Federalberghi Sen. Bocca Bernabò;
5.      Il Presidente della SOGAS Dr. Carlo Alberto Porcino.
         Rimango in attesa di un tuo cenno di riscontro nella speranza che esso sia positivo.
         Ove tu lo ritenga, sarà mia cura avvertire tutti i soggetti interessati anche se, a mio avviso, sarebbe importante che la convocazione avvenisse per il tramite della tua segreteria.
         Un caro cordiale saluto,
Francesco Nucara