Categoria: CALABRIANEWS

Vibo Valentia, furto di energia elettrica: tre patteggiamenti ed una convalida d’arresto

Tre patteggiamenti ed una convalida dell’arresto. Questo l’esito dell’udienza svoltasi dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia presieduto dal giudice Anna Rombola’ per i quattro commercianti arrestati giovedì scorso dai carabinieri per il reato di furto di energia elettrica. Hanno patteggiato 6 mesi più 300 euro di multa, con sospensione della pena e non menzione nel casellario giudiziario, i commercianti: R.M., 63 anni, titolare di un bar nel centro di Vibo; F.R., 31 anni, titolare di un negozio di abbigliamento per neonati a Vibo; M.R., 61 anni, proprietario di un negozio di serramenti e ferramenta, sempre a Vibo.

Rimessione in libertà ed obbligo di firma, invece, per G.S., 40 anni, titolare di una pizzeria nel centro storico di Vibo Valentia che ha scelto la via del processo con la prima udienza che è stata fissata per il 3 marzo 2014. I quattro, secondo i carabinieri guidati dal capitano Diego Berlingieri e dal luogotenente Nazzareno Lopreiato, avrebbero prelevato la corrente elettrica direttamente dalla rete di distribuzione centrale attraverso allacci abusivi.