fbpx

Torrente esondato ad Acireale, proseguono le ricerche del disperso

images Sono riprese all’alba le ricerche dell’uomo di 53 anni disperso da ieri sera dopo essere stato travolto dall’esondazione del torrente Anzalone, nei pressi di Capo Mulini, una frazione di Acireale. partecipano i sommozzatori dei vigili del fuoco, carabinieri di Catania, agenti del commissariato di Acireale e polizia locale. Secondo quanto riferito da piu’ testimoni, l’uomo, che lavora come impiegato civile al Palazzo di giustizia di Catania, stava spostando il suo scooter nel tentativo di metterlo al riparo dalla furia dell’acqua ed e’ stato sommerso dalla piena arrivata all’improvviso. L’uomo l’ultima volta e’ stato visto mentre si aggrappava a una delle due automobili che si sono fermate a valle. Al momento soltanto lo scooter e’ stato recuperato. A lanciare l’allarme erano state due coppie di giovani le cui auto erano state travolte dalla pioggia. Sulla vicenda il procuratore capo di Catania, Giovanni Salvi, ha aperto un’inchiesta conoscitiva, delegando il fascicolo al sostituto Agata Consoli.