fbpx

Serie B, Varese-Reggina 1-0: clamorosa beffa per una Reggina ancora bella ma spuntata

maicon_da silvaSconfitta che sa di beffa per la Reggina che dopo aver creato ben sette occasioni da rete in una gara autoritaria, subisce nel finale il gol di Pavoletti su calcio piazzato. Per la seconda volta in 3 giorni, gli amaranto avrebbero meritato la vittoria per quanto costruito in campo, ma tornano a casa con le pive nel sacco: il “nuovo” abito azzurro non basta per scongiurare i fantasmi dell’Ossola, dove la Reggina non ha mai vinto nella storia (6 sconfitte e un pareggio prima del match di stasera).
Atzori schiera la squadra con il 3-4-3, con due cambi rispetto a sabato scorso: Rigoni e Fischnaller al posto di Strasser e Colucci.
Dopo una paio minuti di sterile possesso del Varese, gli amaranto alzano il baricentro. La Reggina si affaccia sulla trequarti del Varese all’ottavo minuto. Il Varese impegna Benassi con un tiro da fuori area di Tremolada. Ancora Varese pericoloso al 15’ con l’ex Ely che a porta sguarnita manda alto. Padroni di casa che verticalizzano appena recuperata palla.

DOPPIA OCCASIONE REGGINA
Fischnaller recupera palla a centrocampo supera due uomini e batte a rete al limite dell’area, il portiere respinge, ma il tap-in Cocco viene deviato dal difensore. Un minuto dopo Maicon scende sulla fascia, il cross raggiunge Cocco che non impatta il pallone che arriva a Di Michele che non centra la porta.
Amaranto ancora pericolosi ed ancora con Di Michele che tira su passaggio di Dall’Oglio, ma Bressan manda in angolo.
Altra azione pericolosa della Reggina: Foglio mette una palla al centro, ma il Varese manda in angolo.
Un primo tempo in cui si è vista una Reggina differente da quella “ammirata” a Lanciano e Trapani. Una squadra propositiva che ha creato parecchio, ma che non ha trovato la via del gol.

Reggina che parte bene anche nella ripresa e si rende subito pericolosa con Cocco, ma Bressan sventa l’ennesimo attacco amaranto.

Primo cambio di Atzori che toglie l’ammonito Dall’Oglio, al suo posto Strasser. Il Varese effettua due sostituzioni.
ESPULSIONE RECORD – Il neo entrato Bjelanovic in meno di due minuti prende due gialli e finisce negli spogliatoi.
Varese pericoloso al 20’: un’ingenuità della difesa amaranto mette Pavoletti davanti a Benassi, ma l’attaccante manda alto. Girandole di sostituzioni, staffetta in casa amaranto con Maza e Gerardi al posto di Di Michele e Fischnaller.
Il nuovo entrato Maza prova il tiro dalla distanza, l’estremo difensore locale toglie la palla dall’incrocio e manda ancora in corner. Il portiere del Varese ancora protagonista qualche secondo dopo su Lucioni, ma Bressan si supera con un vero e proprio miracolo e riesce a sventare l’occasione più clamorosa della partita con l’aiuto della traversa.

ANCORA REGGINA – Gli amaranto sprecano ancora, questa volta con Strasser.
GOL MANGIATO, GOL SUBITO – La dura legge del gol, alla prima vera occasione, Pavoletti batte Benassi con un colpo di testa su assist da calcio di punizione. L’attaccante del Varese salta più in alto di tutti e mette la palla in fondo al sacco.
Settima nitida occasione da rete sprecata dalla Reggina, questa volta con Maicon che manda alto da posizione ravvicinata.
Finisce la gara a Varese, i padroni di casa conquistano i tre punti.

VARESE-REGGINA 1-0
VARESE:
Bressan; Laverone, Rea, Ely, Lazaar (27’st Franco); Fiamozzi, Barberis, Tremolada(13’st Bjelanovic), Damonte, Cristiano (13’ Zecchin); Pavoletti.
A disposizione: Bastianoni, Calil, Corti, Lupoli, Bjelanovic, Forte, Zecchin, Spendhlhofer, Franco. All. Sottili

REGGINA: Benassi; Adejo, Lucioni, Ipsa; Maicon Rigoni, Dall’Oglio (13’st  Strasser), Foglio; Fischnaller (27 st Maza), Di Michele (27’st Gerardi), Cocco.
A disposizione: Zandrini, Di Lorenzo, Caballero, Strasser, De Rose, Maza, Falco, Gerardi. All: Atzori
Marcatori: Pavoletti
Ammoniti: Cocco, Dall’Oglio, Tremolada, Bjelanovic, Adejo
Espulsi: Bjelanovic (doppia ammonizione)
Recupero: 1’ pt, 4’st