fbpx

Serie B, Trapani-Reggina 4-0: siciliani alle stelle, disastro amaranto

boscaglia_trapaniArriva la prima sconfitta stagionale della Reggina. Al “Provinciale” di Trapani, gli amaranto perdono con il risultato di 4-0. Un sabato nero, un sabato da dimenticare per De Rose e compagni. Il tecnico Atzori conferma il modulo della settimana scorsa, cambiando gli attori protagonisti: il trainer amaranto mescola le carte e manda in campo dal primo minuto Louzada e Dall’Oglio, in panchina Colucci, Strasser e Di Michele.
Trapani che inizia col piglio giusto con la Reggina che tiene botta, molto attivo l’ex di turno Rizzato. La Reggina risponde presente con Fischnaller che impensierisce l’estremo difensore del Trapani.
Ci si aspettava un Trapani attendista, ma Boscaglia cambia tipo di gioco e attacca la squadra di Atzori.

15’ occasione TrapaniPacilli semina il panico sulla sinistra saltando due uomini, mette la palla al centro per Mancosu, conclusione sporca deviata da Benassi

18’ GOL Trapani – Vantaggio dei padroni di casa con Djuric che incorna su cross di Nizzato, ferma la difesa amaranto
Nonostante il vantaggio la pressione del Trapani è costante, con i siciliani che potrebbero realizzarare la seconda rete con Mancosu su svarione di Lucioni

Primo squillo amaranto al 28’ con De Rose che mette la palla al centro per Fischnaller che arriva in ritardo. Trapani costantemente nella metà campo della Reggina, le cui linee di gioco appaiono molto distanti con Gerardi costretto in più occasioni a ricevere palla lontano dalla porta avversaria

40’ GOL Trapani – Arriva la seconda rete del Trapani, doppietta di Djuric. Ancora un’indecisione della difesa, con l’attaccante locale che salta in mezzo a due difensori della Reggina. Nel cercare di evitare la seconda rete, Benassi sbatte la testa sul palo e sviene. Il portiere viene sostituito dal collega Zandrini.
Qualche minuto prima del gol, altra occasione del Trapani ancora la punta bosniaca che batte Benassi ma Lucioni salva sulla linea.

In avvio di ripresa Atzori corre ai ripari mettendo in campo Di Michele e Maza al posto di Louzada e Dall’Oglio. Il tecnico di Collepardo gioca il tutto per tutto.
50’ Gol Trapani
– Pronti via, arriva la terza rete del Trapani con Pirrone che batte Zandrini su uno schema di gioco. Pirrone lasciato completamente solo, libero di battere a rete.

10’ Sussulto Reggina – Si fa viva la Reggina con Di Michele che colpisce la traversa, amaranto che cercano di limitare il passivo, ma la retroguardia del Trapani è attenta sventando le folate amaranto
Cala in gelo in casa Reggina dopo il gol di Mancosu che realizza il poker per il Trapani. Disfatta quindi per la squadra di mister Atzori che ora dovrà cercare di limitare i danni, entusiasmo alle stelle in casa Trapani. I quattro gol realizzati non accontentano gli amaranto siciliani che sfiorano la quinta rete con Djuric che colpisce in pieno la traversa sfiorando la traversa.
Gli ultimi minuti di gioco è accademia del Trapani che si limita al possesso palla con la Reggina demotivata che ha mollato gli ormeggi.

Trapani – Reggina 4 – 0
TRAPANI:
Nordi; Garufo, Martinelli, Pagliarulo, Rizzato; Nizzetto (72’ Iunco), Pirrone, Caccetta, Pacilli (58’ Ciaramitaro); Mancosu, Djuric (81’ Madonia).A disposizione: Marcone, Terlizzi, Daì, Priola, Madonia, Ciaramitaro, Abate, Gambino, Iunco. Allenatore: Sig. Boscaglia
REGGINA: Benassi (44’ Zandrini); Maicon, Adejo, Lucioni, Foglio; R
Rigoni, Dall’Oglio (46’ Maza), De Rose; Fischnaller, Gerardi, Louzada (46’ Di Michele).A disposizione: Zandrini, Ipsa, Di Lorenzo, Contessa, Colucci, Strasser, Sainz-Maza, Di Michele, Cocco.Allenatore: Sig. Atzori

Marcatori: 18’ Djuric, 40’ Djuric, 50’ Pirrone, 62’ Mancosu
Ammoniti: Adejo, Dall’Oglio, Pirrone, Fischnaller, Di Michele
Recupero: 4’ pt, 2’ st