fbpx

Regione Sicilia, proseguono i lavori all’Ars, Nino Germanà: “L’Assemblea ha dimostrato grande senso di responsabilità”

nino germanàIn attesa dell’esame dei disegni di legge, riprende l’attività parlamentare dell’Assemblea della Regione Siciliana, e approdano in Aula le proposte di iniziativa parlamentare.

“Oggi l’Assemblea ha dimostrato grande senso di responsabilità, approvando la mozione ‘Iniziative atte a modificare l’art. 13 del decreto legislativo n. 205 del 2010 in materia di trattamento di materiali agricoli o forestali naturali non pericolosi’. A dichiararlo è il primo firmatario, Nino Germanà che aggiunge: “Ho apprezzato l’atteggiamento del Governo e in particolare dell’Assessore Dario Cartabellotta, non avevo dubbi sul suo sostegno, la padronanza della materia e conoscenza della realtà siciliana non potevano che fargli sposare questo impegno solidale nei confronti degli agricoltori”.

“Le piccole aziende – spiega ancora il deputato del pdl – producono piccoli scarti spesso legati alla potatura degli alberi o alla scerbatura, residui che da sempre sono stati smaltiti con attraverso piccoli fuochi controllati, le cui ceneri spesso vengono riutilizzate quali concimi naturali, evitando così l’impiego di altri prodotti chimici”.

“In qualità di Deputati Siciliani – conclude Germanà – abbiamo voluto manifestare il nostro impegno unitamente a quello di tutto il Governo regionale nel tentativo di trovare una soluzione al divieto assoluto di bruciare sfalci, potature e paglia nelle nostre campagne, divieto che viene male recepito da tutti e che ci viene imposto dall’alto, da chi non conosce assolutamente la realtà locale e che non si preoccupa minimamente di quale siano le conseguenze che questo tipo di norme portano nella realtà del territorio”.