fbpx

Reggio: ottimi risultati successo per Conversazioni RadioAttive. Giornalisti, professionisti e associazioni per discutere dell’anno commissariale delle prospettive future

578035_577303802305294_663035982_nConversazioni RadioAttive, l’iniziativa promossa da Socialsud.it e Febea Radio che si è svolta venerdì sera in via Melacrino, ha registrato un grande successo. In centinaia, infatti, hanno risposto all’appello dei promotori che nei giorni scorsi hanno diramato i propri comunicati stampa e diffuso gli inviti sui social network.  A pochi giorni dall’anniversario dello scioglimento del Consiglio comunale di Reggio Calabria i promotori dell’iniziativa, in compagnia di numerosissimi ospiti, hanno sviscerato alcuni dei temi più caldi che toccano la città e il Meridione.

Nel corso del primo forum hanno preso la parola i giornalisti Fabio Papalia e Mario Meliadò che hanno offerto una panoramica complessiva delle condizioni politiche, amministrative, finanziarie e sociali della città, stimolati dagli interventi delle associazioni politiche giovanili. Infatti hanno partecipato al dibattito i rappresentanti della Giovane Italia, Giovani Democratici, Giovani in Movimento e Udc Giovani. Nel corso del forum si è cercato non solo di riepilogare quelli che sono stati gli eventi di cronaca più significativi nel corso dell’anno commissariale, ma anche di immaginare le prospettive future.

Nel secondo forum si è cercato di entrare in misura maggiore nel vivo delle questioni sociali. Sono intervenuti a questo proposito i giornalisti Giorgio Gatto Costantino e Paola Suraci, accompagnati da numerose associazioni di promozione sociale, sportiva e culturale. La discussione, anche in questo caso, è partita da un’analisi strettamente cittadina, ma ha centrato anche i temi dell’immigrazione e delle risorse umane e territoriali.
Il terzo ed ultimo forum si è arricchito della presenza dei rappresentanti del movimento Briganti – per la prima volta a Reggio Calabria –, di Confindustria Giovani e, infine e a sorpresa, di Simonetta Morelli – madre di Giacomo, un bambino autistico ed epilettico di Reggio – che proprio in questi giorni ha fatto tanto parlare grazie ad un articolo pubblicato sul Corriere della Sera al quale sono poi seguite due interviste per la Rai. Nel corso delle sue apparizioni pubbliche, la Morelli ha raccontato l’esperienza scolastica di Giacomo che è esempio di una scuola pubblica virtuosa, competente, funzionale e soprattutto votata alla cultura dell’inclusione  dei bambini disabili. Il suo intervento ben si è inserito all’interno del forum in cui si è dipinto il Sud Italia come una risorsa nazionale e in cui sono state avanzate numerose proposte e progetti d’impresa vincenti.

Le “conversazioni” sono state intervallate da alcuni monologhi tratti dal sito “La Medaglia del Rovescio” della blogger Tiziana Calabrò, letti da Renata Falcone con il supporto sonoro di Carmelo Vazzana. Lungo la scalinata di via Melacrino erano inoltre presenti gli stand espositivi delle associazioni aderenti e in particolare di  Libera, iChora, ed Eracle. Altre sono intervenute nel corso dei forum e nel dettaglio si tratta dell’Associazione Papa Giovanni XXIII, Did.Art, Csi, Azione Politica dei Cattolici, Arci, Calabresi Creativi, Pensando Meridiano, Confindustria Giovani, il movimento Briganti e il web-magazine Immezcla. La serata è stata inoltre sponsorizzata dal ristorante L’Accademia di Filippo Cogliandro e da Condomio Reggio Calabria. Presenti infine alcuni giovani artisti locali: Adriano Fuscà per l’estemporanea di Pittura, Nadia Riotto per il servizio fotografico e Domenica Cosoleto per i ritratti, tutti studenti dell’Accademia di Belle Arti. Sempre per i ritratti anche Alessandro Allegra, artista “in proprio” nonché studente di Architettura. La serata si è conclusa con il concerto del gruppo Koralira ed è stata ravvivata dalla birra servita dal vicino pub Malto Gradimento.

«Le “conversazioni” hanno registrato un grandissimo successo – hanno dichiarato i promotori – che è andato sicuramente oltre ogni nostra aspettativa. La presenza così massiccia della cittadinanza reggina, l’entusiasmo e la soddisfazione dei nostri ospiti sono per noi dati importanti che registriamo con gioia. Questo ci incentiva a fare ancora di più e ancora di meglio. Continueremo a lavorare con passione e speriamo di poter ripetere al più presto questa splendida esperienza».