fbpx

Reggio: il CONI abbraccia il nuovo Arcivescovo all’insegna dello sport

CONIUna grande festa all’Arena dello Stretto per salutare l’insediamento di monsignor Giuseppe Fiorini Morosini. Il presidente del Coni Calabria, Mimmo Pratico’ ha detto: ”Vogliamo essere, sempre piu’, comunita’ di vita cristiana” Il mondo dello sport ha stretto in un caloroso abbraccio il nuovo pastore della Chiesa reggina. A monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita della diocesi di Reggio-Bova, e’ stato tributato un commovente benvenuto da centinaia di atleti, tecnici, dirigenti e intere famiglie, che hanno assistito, dall’Arena dello Stretto, alla solenne celebrazione eucaristica, dedicata agli sportivi, organizzata grazie all’adesione della Curia metropolitana alla proposta avanzata dal Coni Calabria e dalla delegazione Coni Reggio Calabria. Il presule ha officiato la Santa Messa in un clima particolare, di festa, spiegando ai ragazzi la liturgia e il suo valore simbolico. Davanti alle centinaia di persone che hanno affollato l’Arena dello Stretto, monsignor Fiorini Morosini ha pronunciato un’omelia carica di significato. L’arcivescovo ha usato alcune metafore legate al mondo dello sport per spiegare ai piu’ giovani i valori della lealta’, della pacifica convivenza, del rispetto delle regole e degli altri, anche e soprattutto gli avversari: ”Reggio Calabria – ha spiegato – e’ una citta’ in cui bisogna mettere da parte le divisioni e porre fine alla durezza di contrapposizioni che non giovano al bene collettivo”.