fbpx

Reggio, Csi: Al via lo Sportinfest, premiate le società vincitrici (FOTO)

/

Csi2Giunta alla quarta edizione, torna il Reggio Calabria Sportinfest, Festival dello Sport educativo, organizzato dal CSI in collaborazione col Coni Regionale. Un’iniziativa che vede coinvolti circa 5000 giovani tra studenti e soci affiliati. La maratona che inizierà il 28 settembre e terminerà il 25 ottobre, è stata presentata presso la storica biblioteca della Provincia di Reggio Calabria. Alla manifestazione hanno partecipato il  Presidente Provincia Giuseppe Raffa, il Presidente Coni Regionale Mimmo Praticò, il Presidente CSI Paolo Cicciù e Don Mimmo Cartella direttore ufficio pastorale giovanile della Diocesi di Reggio. Non solo sport, ma anche cinema e religione. Questo l’obiettivo del presidente del CSI Paolo Cicciù. Il cuore del Festival sarà il Gran Galà dell’8 Ottobre al Cineteatro Siracusa, dove sarà presentato il progetto “Off-side” lo Sport mette in fuorigioco l’azzardo. Il 18 ottobre è previsto inoltre l’incontro con le istituzioni civili e religiose presso la Sala Mons. Ferro con Sua Eccellenza Giuseppe Fiorini Morosini con il quale è già nata una paterna guida. Paolo Cicciù illustra le linee guida dell’intero Festival: “sarà girato uno cortometraggio sul femminicidio, per dire no alla violenza sulle donne. Questo spot sarà diffuso in tutte le agenzie di stampa della nostra provincia. Reggio, Capitale Europea dello Sport, è stata una delle poche città ad aver istituito un numero verde contro la violenza sulle donne. Lo sport è investimento culturale e dev’essere educazione per tutti  i giovani”. Continua cosi il presidente Cicciù: “Il nostro obiettivo è promuovere lo sport. Oggi stiamo presentando  un progetto che riguarda e coinvolge il modo giovanile e l’oratorio. Oltre 100 squadre parteciperanno gratuitamente  in tutti campi della provincia. Cercheremo di dare sostegno a quelle realtà sportive che si affacceranno alle finali nazionali contribuendo come associazione. Non avendo gli impianti sportivi e mancando le strutture ricettive, purtroppo la nostra città non è in grado di ospitare queste manifestazioni.”
Csi6

Alla kermesse parteciperanno uomini di sport tra cui il telecronista Sky Antonio Nucera, il presidente della Reggina Lillo Foti, l’ex giocatore amaranto Rolando Bianchi e l’ex pallavolista Andrea Zorzi

La parola passa a Mimmo Praticò: “Questa è una manifestazione che a Reggio ha avuto un exploit. E’ una strada che tutte le società dovrebbero percorrere. Non possiamo solo insegnare la tattica, ma anche i veri valori dello sport. Mi piace sottolineare che avete preso in considerazione Reggio come Città Europea dello Sport. Sarebbe doveroso nella nostra città che ogni società esponesse il logo di questo prestigioso titolo”.  Il presidente del Coni Regionale Praticò assicura che saranno presi dei provvedimenti in merito alle tariffe degli impianti comunali: “Insieme alla Provincia, abbiamo intenzione di intervenire per abbassare i costi. Fare sinergia permette di ottenere risultati e solo facendo sentire la nostra voce, riusciremo ad  avere quel giusto e doveroso ritorno per tutto l’impegno che i dirigenti sportivi ci mettono”

Dopo un confronto col collega giornalista Cantarella, laureto in scienze alimentari, Mimmo Praticò propone al presidente Raffa di istituire degli incontri formativi con i genitori degli ragazzi per spiegare loro l’importanza dell’alimentazione nel mondo dello sport.

Csi5Chiude la conferenza stampa il presidente della Provincia Raffa: “Queste manifestazioni permettono ai ragazzi di diventare uomini e cittadini del domani. La valorizzazione degli oratori come strutture sportive e sociali è un evento molto importante.  A differenza di qualche anno fa – aggiunge Raffa – per rendere le strutture agibili non basta una firma,  abbattere le tariffe è un bene comune. Oltre quello dell’alimentazione, un tema da approfonire è quello della droga per chiudere il cerchio della sensibilizzazione sociale”.

Si è passati quindi alla premiazioni delle società vincitrici, Raffa e Praticò hanno omaggiato con una targa ricordo le seguenti società sportive: Scuola calcio Saline Jonica, Scuola Calcio Mirabella, la Juniores dell’Olimpia 2000 e Calcistica Spinella di Melito Porto Salvo.