fbpx

Palermo, assegnato alla II Circoscrizione il lavatoio di via Germanese

palermo“Voglio esprimere il mio apprezzamento al Presidente della II Circoscrizione, Antonio Tomaselli, per l’iniziativa di assegnazione alla II Circoscrizione del lavatoio di via Germanese, a Brancaccio, sia per il valore storico culturale di questo sito, che per il suo valore simbolico e civico. Il progetto di restauro che inizierà a giorni, riporterà il lavatoio all’antico splendore e avvierà quel percorso di riqualificazione del quartiere del Beato Padre Pino Puglisi, in cui questa Amministrazione crede fortemente”. Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando, commentando la manifestazione che si è svolta questa mattina, presso il lavatoio di via Germanese, a Brancaccio, nell’ambito delle iniziative organizzate dalla II Circoscrizione per l’anniversario dell’uccisione di Padre Puglisi, e alla quale hanno preso parte, tra gli altri, gli Assessori comunali al Territorio, alla Partecipazione e alla Cittadinanza sociale Agata Bazzi, Giusto Catania e Agnese Ciulla e il Presidente della II Circoscrizione Antonio Tomaselli. Entro fine mese partirà la gara proprio per l’affidamento dei lavori di restauro di questo lavatoio. “Moltissimi sono i progetti in corso, – ha dichiarato l’Assessore al Territorio Agata Bazzi – alcuni dei quali finanziati, altri che saranno messi finanziamento e alcuni programmi integrati, di cui il più importante è il Piano delle città, che sarà presentato al Ministero il 5 ottobre. L’insieme di queste operazioni – ha concluso l’Assessore – porterà sicuramente un cambiamento radicale in tutto il quartiere e in quella parte di città oltre l’Oreto”. “Un modo concreto per fare lotta alla mafia e legalità – ha affermato l’Assessore alla Partecipazione Giusto Catania – è quello di riconsegnare gli spazi pubblici alla cittadinanza e al territorio”. “La ristrutturazione e la riqualificazione del lavatoio di via Germanese, che fruirà dei Fondi per la Legalità (PON – Sicurezza), – ha dichiarato l’Assessore alla Cittadinanza Sociale Agnese Ciulla – vuole restituire ai cittadini e alle cittadine uno spazio di incontro, ascolto e promozione della socialità. Il lavatoio potrà accogliere le donne che, nel territorio di Brancaccio, sono volano di cultura e riferimento educativo per le nuove generazioni. L’assegnazione alla II Circoscrizione ne garantirà il presidio costante”. Il lavatoio di via Germanese è uno dei tre esistenti alla Guadagna, una zona della città ricca di acqua, dove un tempo le donne della borgata si recavano per lavare i panni. Tutti e tre risalgono al periodo Fascista. Dismessi col passare degli anni, due ora verranno recuperati grazie ai Fondi Pon della Legalità (via Germanese e Cirincione), mentre il terzo, quello di via Conte Federico che non beneficia ancora di alcun finanziamento, è stato inserito nel progetto Piano della Città.