fbpx

Musica: a Taormina è il turno del “Bellini Verdi Wagner Opera Gala”

taorminaLa V edizione del Festival Belliniano prosegue con due concerti lirico-sinfonici al Teatro Antico di Taormina. Tra i protagonisti delle serate del 7 e 9 settembre il soprano Chiara Taigi, il tenore Piero Giuliacci e il violinista Shlomo Mintz. Il Festival si spostera’ quindi a Catania dove si protrarra’ fino al 3 novembre. Prima data, martedi’ prossimo, con il ‘Bellini Verdi Wagner Opera Gala’ che vedra’ riuniti di nuovo sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina alcuni dei protagonisti della stagione lirica che si e’ appena conclusa. Il tenore Piero Giuliacci e il soprano Chiara Taigi, il baritono Valdis Jansons e il mezzosoprano Lara Rotili, per esempio, il baritono Salvatore Grigoli e il basso Emanuele Cordaro. Un programma no-stop dedicato alle arie e alle sinfonie delle opere piu’ celebri di Vincenzo Bellini e dei due compositori, di cui quest’anno si celebra il bicentenario della nascita, Verdi e Wagner. Al ‘Bellini Verdi Wagner Opera Gala’ seguira’, il 9 settembre, il concerto con il celebre violinista Shlomo Minzt e la Turkish Youth Philharmonic Orchestra. Per entrambi i concerti prosegue l’iniziativa ‘I Giovani all’Opera’, messa a punto insieme al Comune di Messina e che prevede biglietti a 10 euro per chi non ha superato i 26 anni. Subito dopo questi eventi, il Festival Belliniano si spostera’ fino al 3 novembre a Catania, citta’ natale di Bellini. Il programma si articolera’ per ben tre mesi fino al 3 novembre, quando la V edizione del Festival si concludera’ con un grande concerto al Duomo di Catania. Questi nei dettagli gli appuntamenti.

 Il 7 settembre in cartellone, dunque, il ‘Bellini Verdi Wagner Opera Gala’, omaggio a tre geni del teatro musicale. L’Orchestra del Bellini Opera Festival sara’ diretta dal maestro Francesco Di Mauro, di origine siciliana, con la partecipazione di Paolo Carbone, versatile direttore nato a New York ed attivo sia in campo operistico che sinfonico, premiato di recente come ‘migliore direttore giovane’. Sul palcoscenico del Teatro Antico tornano per l’occasione Chiara Taigi e Piero Giuliacci. Il 9 settembre approda al Teatro Antico la ‘Turkish Youth Philharmonic Orchestra’, diretta dal fondatore Cem Masur. Solista d’eccezione il violinista Shlomo Mintz, un successo annunciato sulla scia del recital tenuto da Uto Ughi per il Festival Belliniano 2012 al Teatro Romano di Catania. Il virtuoso israeliano eseguira’ il Concerto per violino ed orchestra in re magg. op. 61 di Beethoven, autore profondamente amato e studiato da Bellini.