fbpx

Milazzo (Me): ricorso accolto, verrà reintegrato il consiglio comunale

Milazzo comuneColpo di scena a Milazzo: il Consiglio Comunale, dichiarato decaduto nel febbraio scorso poiché si era rifiutato di approvare la delibera del dissesto finanziario, verrà a breve reintegrato. Lo ha deciso il Consiglio di Giustizia Amministrativa, ribaltando quanto invece stabilito dal Tribunale Amministrativo Regionale di Catania. Dodici consiglieri su trenta però hanno presentato ricorso contro la decisione del TAR, e oggi è arrivata la sentenza che ha dato loro ragione.

Il Consiglio Comunale avrebbe dovuto approvare, entro il 31 dicembre 2012, la delibera che dava il via libera al dissesto finanziario del Comune di Milazzo. I consiglieri però si rifiutarono di presentare in aula e di votare tale delibera, insistendo sul provare a rientrare nella legge “Salva comuni”, una procedura però inapplicabile alla situazione di Milazzo. Il Consiglio, già sospeso, fu quindi dichiarato decaduto a febbraio. Adesso il reintegro, con la prima seduta che si dovrà effettuare entro due settimane. Da febbraio ad oggi a fare le veci dei trenta consiglieri e a espletarne i compiti era stato il vice prefetto Valerio De Joannon.