fbpx

Messina, “White List”: l’elenco delle imprese non soggette ad infiltrazione mafiosa

prefettura messinaIn seguito al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 18 aprile 2013 recante “Modalità per l’istituzione e l’aggiornamento degli elenchi dei fornitori”, è stata istituita la “White List”. Si tratta di un elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, operanti nei settori esposti maggiormente a rischio. “Gli elenchi in questione, meglio noti come white list – spiega la Prefettura – mirano a rendere più efficaci e snelli i controlli antimafia con riferimento ad una serie di attività di primario rilievo”.

L’iscrizione da parte delle imprese alla white list non sarà obbligatoria, ma volontaria: spetterà al titolare o al legale rappresentante presentare, anche per via telematica, un’istanza alla Prefettura territorialmente competente in ragione della sede legale dell’impresa, indicando i settori di attività per i quali l’iscrizione è richiesta. L’elenco, pur essendo unico, sarà infatti articolato in più sezioni corrispondenti alle varie attività di cui all’art. 1, comma 53, della legge anticorruzione. L’iscrizione – che avrà validità di 12 mesi – sarà equivalente all’informazione antimafia, per cui alle imprese iscritte non sarà richiesto, per la partecipazione alle varie gare d’appalto, alcun ulteriore prova dell’assenza di infiltrazioni mafiose per tutto il periodo di validità dell’iscrizione stessa.

Per informazioni complete e dettaglio delle credenziali si può consultare il seguente link: http://www.prefettura.it/messina/contenuti/65910.htm