fbpx

Messina: operazione “Corsi d’oro”, possibile revoca dalla Regione per 18 Enti

piazza-municipioDall’operazione “Corsi d’oro” di appena due mesi fa emerge che su 43 società coinvolte 18 appartengono alla città dello Stretto, considerate tutte morose: la Coo.tur, ( Cooperativa di Capo d’Orlando ) sembra che non pagato 25.000 € per dei contratti atipici, l’Afel di Messina invece non avrebbe erogato 2.400 €, la C.U.T.F.I. di Taormina 59.500 €, l’Esfo di Sant’Agata Militello 126.000 €, l’Esac di Messina 7.000 €, l’Euris di Pagliara 162.000 €, la Genesi di Messina 52.000 €, la Giovanni XIII di Torregrotta 7.000 €, l’Imersfo di Messina invece non avrebbe pagato solo una mensilità di Maggio del 2012; e ancora la Jasna Gora di Caprileone 7.200 €, lo Studio Milone Group di Brolo non avrebbe erogato quattro mensilità, da Gennaio ad Aprile 2012, la Trinacria di Sant’Agata Militello 7.600 €, la Lumen 7.300 €, l’Ancol di Barcellona Pozzo di Gotto 100.000 €, la Training Service 59.500 €, la San Pancrazio di Giardini Naxos non avrebbe invece pagato la tredicesima del 2011, arrivando a non erogare circa 8.800 €. Infine il Consorzio Insieme di Messina non avrebbe pagato 115.000 €, mentre l’Efal di Messina avrebbe saltato ben 18 mensilità, da Gennaio 2011 fino a Maggio 2012.