fbpx

Messina: niente più pass, Tir in città solo in via eccezionale

tir accorintiIl sindaco, Renato Accorinti, il vice sindaco, Guido Signorino, e l’assessore alla mobilità e viabilità urbana, Gaetano Cacciola, alla presenza del comandante del Corpo di Polizia municipale, Calogero Ferlisi, del capo di gabinetto, Silvana Mondello, del sindaco di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, del presidente Antonino De Simone e del segretario generale Francesco Di Sarcina dell’Autorità portuale, hanno incontrato, oggi pomeriggio, a palazzo Zanca, una delegazione di rappresentanti delle diciotto organizzazioni sindacali degli autotrasportatori, per un confronto sulle problematiche relative al traffico gommato e all’attraversamento dello Stretto di Messina.

La proposta di buonsenso – ha dichiarato il sindaco Accorintiche avevamo fatto ai rappresentanti dei vettori dello Stretto, è stata accettata anche dai rappresentanti degli autotrasportatori. E’ interdetto l’utilizzo della rada San Francesco e del porto storico ai mezzi pesanti, che sulla base delle 35 corse giornaliere dovranno traghettare esclusivamente a Tremestieri. Qualora i tempi d’attesa dovessero essere oltre i novanta minuti, un display in autostrada avviserà gli autotrasportatori di utilizzare la rada San Francesco. Non ci sarà, quindi, più bisogno dei pass. Quando saranno pronte le due invasature a Tremestieri, il problema sarà definitivamente risolto. E’ una strategia condivisa – ha concluso Accorinti – che libera le strade urbane dai TIR a tutela dell’incolumità dei cittadini e della salvaguardia dell’ambiente e rende più agevole il lavoro degli autotrasportatori”.